Prestiti veloci come ottenerli

Chi ha bisogno di liquidità in tempi rapidi e senza dover ricorrere a lunghe pratiche amministrative può ricorrere ai prestiti veloci. Grazie a questa soluzione di finanziamento, si potranno ottenere importi sul proprio conto, utilizzando anche una procedura interamente online.

Prestiti veloci: come funzionano

Quando si parla di prestiti veloci si fa riferimento a finanziamenti di importo generalmente limitato. Il capitale erogato con questa tipologia ammonta infatti a cifre non superiori ai 5000 euro e viene consegnato nell’arco di 48 ore. La rapidità di erogazione dipende da una procedura semplificata e resa ancora più celere dall’immediatezza del canale telematico: il richiedente potrà inviare tutti i documenti online alla banca o alla finanziaria, che procederanno velocemente all’istruttoria senza dover richiedere la presenza fisica del contraente presso la succursale.

Alla fine del processo di verifica della documentazione, il contratto viene inviato via email e il richiedente può restituire la copia firmata scannerizzando i moduli. Questa procedura, oltre a far risparmiare denaro, consente di ridurre notevolmente la tempistica: se le condizioni per ricevere il prestito sono soddisfatte, si otterrà l’importo direttamente sul proprio conto corrente in meno di due giorni lavorativi.

Come ottenere un prestito veloce

Istituti di credito e finanziarie offrono diverse soluzioni di finanziamento dedicate ai privati, fissando i criteri che determinano il tasso d’interesse, il piano di ammortamento e le penali da versare in caso di mancato pagamento delle rate. Il primo passo per ottenere un prestito veloce consiste quindi nel confrontare tra loro le proposte sul mercato, per identificare quelle più convenienti.

A tal fine, ci si potrà avvalere dei comparatori dei prestiti veloci on line e dei simulatori dei costi del finanziamento, attraverso i quali si otterrà un quadro più esauriente circa le offerte più vantaggiose.
Una volta individuato il prestito veloce adatto alle proprie esigenze, occorrerà inviare la documentazione all’istituto, utilizzando i canali a disposizione: di solito, oltre al codice fiscale e al documento d’identità, verranno richiesti la busta paga, il contratto di lavoro o la pensione.

Occorrono garanzie per ricevere un prestito veloce?

I lavoratori con contratto a tempo indeterminato e i pensionati avranno buone possibilità di ottenere un finanziamento in tempi brevi. Questa categoria di richiedenti non avrà bisogno di presentare ulteriori garanzie, in quanto lo stipendio mensile e la cedola pensionistica costituiscono una valida prova di solidità finanziaria agli occhi della banche.

Esistono tuttavia numerose finanziarie che concedono prestiti veloci anche ai lavoratori autonomi o a chi non gode di una buona reputazione creditizia. In questo caso, è possibile che l’ente erogatore possa richiedere delle garanzie, come un fideiussore o il possesso di ulteriori entrate economiche. Sarà anche possibile trovare offerte di finanziamenti veloci che non prevedono queste condizioni .
Per questo motivo, vale sempre la pena esplorare accuratamente il mercato dei prestiti veloci, senza limitarsi a considerare solo un numero esiguo di offerte. Con pazienza e attenzione si potranno trovare delle proposte convenienti associate a criteri flessibili e tassi convenienti.

Leave a Reply